Negozio online – green-freak.net

Le cime raggiunte dai moderni atleti potrebbero sembrare incredibili per gli atleti che si sono esibiti mezzo secolo fa. Impressionante massa muscolare, forme ideali, incredibile forza: tutto ciò è dato da una difficile lotta con il ferro e, prima di tutto, con se stessi. Ma ogni organismo ha il suo limite, stabilito dalla natura, solo superando il quale puoi raggiungere altezze senza precedenti. Gli steroidi anabolizzanti, che un atleta professionista e un principiante dilettante possono acquistare oggi, aiutano in questa difficile lotta con la genetica e la fisiologia.

Oggi, il gruppo di steroidi anabolizzanti include sostanze che agiscono in modo simile al testosterone e al diidrotestosterone – ormoni prodotti dalle ghiandole del corpo maschile. Questi farmaci aumentano il tasso di sintesi proteica, che provoca una rapida ipertrofia muscolare. Grazie a questa straordinaria proprietà, chiamata “anabolismo”, gli steroidi sono diventati così popolari nel bodybuilding.

La maggior parte degli steroidi anabolizzanti entra in sport dalla medicina. Gli ormoni sessuali furono inizialmente isolati alla fine del 19 ° secolo e già a metà degli anni ’30 del 20 ° secolo iniziarono a essere sintetizzati artificialmente. Il primo uso di steroidi non è per il trattamento, ma per ottenere risultati migliori negli sport, registrato nel 1938. Oggi, la produzione di steroidi sportivi è un’industria globale ben sviluppata che produce centinaia di tipi di farmaci per vari scopi.

Gli anabolizzanti “funzionano” non come gli ormoni peptidici. Dopo essere entrati nel corpo umano, le molecole di steroidi si diffondono con il sangue in tutto il corpo e interagiscono con le cellule del tessuto muscolare, del cervello e delle ghiandole endocrine. L’attivazione dei recettori degli androgeni delle cellule porta al fatto che segnali stimolanti entrano in tutte le parti della cellula e viene stimolata la sintesi intensiva di vari acidi nucleici e la formazione intensiva di molecole proteiche.

In parole povere, l’effetto di questi farmaci è il seguente:

Aumento del tasso di sintesi proteica; Ripristino più rapido dopo lo sforzo; Neutralizzazione di ormoni catabolici come il cortisolo; Diminuzione della produzione di cellule adipose a favore dello sviluppo muscolare; L’accelerazione del metabolismo e, di conseguenza, la rapida rottura del tessuto adiposo.

Distinguere tra gli effetti anabolici e androgeni dell’assunzione di steroidi. L’effetto anabolico è un insieme intensivo di massa muscolare (5-8 kg al mese), resistenza, forza, miglioramento della circolazione sanguigna, rafforzamento di ossa, articolazioni e legamenti, riduzione della percentuale di grasso corporeo. Tutti questi fenomeni sono sicuramente positivi. L’effetto androgeno degli steroidi non può essere definito positivo, poiché include la mascolinizzazione e la virilizzazione nelle donne, l’atrofia dei testicoli e della prostata e la crescita dei capelli sul corpo. È con l’effetto androgeno degli steroidi che si associa alla comparsa di effetti collaterali che oggi combattono efficacemente con i farmaci per la terapia post-ciclo.

Vorrei chiarire che l’assunzione di steroidi non è una garanzia di rapida trasformazione in un atleta antico. Bodybuilding, powerlifting, sollevamento pesi, nonostante una significativa svolta in farmacologia, rimangono ancora discipline in cui il ruolo principale è svolto da un intenso allenamento sistematico, una corretta alimentazione e regime. E i farmaci possono solo aiutare a raggiungere rapidamente l’obiettivo prefissato.